Index Home Il Club News Link Bollettini Rotary Azioni Area Soci


Il Rotary International è nato il 23 febbraio 2005. Durante l'anno rotariano 2004/2005 si sono quindi svolti i festeggiamenti per celebrare il centenario.
Tra le iniziative del Distretto 2040 il Governatore Elio Cerini ha voluto indire un concorso che coinvolgesse le scuole d'arte del Distretto.


"Il Rotary e i giovani: cento anni di successi":
la rappresentazione di cento anni di servizio, interpretata dalle nuove generazioni, per ispirare i prossimi cento anni di successi.

Il Rotary nel mondo 1905-1915 1915-1925 1925-1935 1935-1945 1945-1955 1955-1965 1965-1975 1975-1985 1985-1995 1995-2005 Il futuro
Nel mondo 1905-1915 1915-1925 1925-1935 1935-1945 1945-1955 1955-1965 1965-1975 1975-1985 1985-1995 1995-2005 Il futuro
Tutti i diritti sono ceduti dagli autori al Rotary International - Distretto 2040, il quale garantisce che ad ogni pubblicazione delle opere verranno citati i nomi degli autori e della scuola di appartenenza.


Il Rotary dal 1935 al 1945

Autore: Chiara Costanzo.
Scuola C.F.P. Terragni - Meda

Il Rotary dal 1935 al 1945

L’autore ha rappresentato in primo piano quattro mani, rappresentanti i quattro fondatori del Rotary che innalzano una ruota dentata, simbolo dell’associazione che prende vita. Il simbolo sovrasta e si perde in un fondo vivo, focoso. La scelta di questo ultimo non è casuale, il rosso oltre ad essere il colore del fuoco è anche il colore del sangue, sangue che è stato versato nel corso di questi anni a causa della guerra che ha sconvolto il mondo. Assume anche dinamismo, caos, quasi a rappresentare il disagio, la paura, ma anche la violenza che in quel periodo regnava sovrana. Alla rappresentazione simbolica del Rotary si affianca un’immagine evocativa dello sbarco in Normandia: uno scorcio di Ohama beach, il cimitero dei soldati morti in battaglia. Una distesa di croci bianche che si perdono all’orizzonte simboleggia la strage compiuta che non verrà dimenticata.


La storia del Rotary

1937 In Germania il governo nazista impone la chiusura del Rotary.

1938 In Italia il peggioramento dei rapporti con il Fascismo e la promulgazione delle leggi razziali inducono i 34 Rotary Club a decidere l’autoscioglimento. Si ricostituiranno con la progressiva liberazione del territorio per l’avanzata americana.

1942-43 Il Rotary organizza una conferenza sull’educazione e sugli scambi culturali, che pone le basi per la formazione dell’UNESCO.

1943 A Messina rinasce il primo Rotary Club del dopoguerra.
Nel fiume della storia

1938 Hitler proclama l’annessione alla Germania dell’Austria e della regione cecoslovacca dei Sudeti.

1939 La Germania invade la Polonia. Francia e Inghilterra le dichiarano guerra.

1940 Mussolini entra nel conflitto a fianco della Germania.

1941 Hitler invade la Russia.
L’Italia lo affianca con l’ARMIR.
Il Giappone attacca Pearl Harbour.

1942 Pesanti sconfitte delle forze italo-tedesche in Nord Africa e in Russia: comincia una tragica ritirata.

1943
Gli Americani sbarcano in Sicilia e avanzano. Cade il Governo Fascista. L’Italia chiede l’armistizio.

1944 Sbarco degli anglo-americani in Normandia.

1945 I partigiani catturano e fucilano Mussolini.
Gli anglo-americani ed i russi occupano l’intera Germania.
Hitler si suicida.



Rotary Club Sesto Milium - Centenario
Distretto 2040


Document made with Nvu